Posso far rispondere i miei destinatari ad un indirizzo diverso dal mittente predefinito?

Con la funzione Reply To puoi inserire degli indirizzi di posta differenti ai quali i destinatari delle tue campagne risponderanno!

La nuova funzionalità è stata inserita per agevolare tutti gli utilizzatori della piattaforma interessati a ricevere le risposte ad un indirizzo diverso dal dominio utilizzato. Solitamente le newsletter vengono inviate da indirizzi come info@, oppure news@ o ancora newsletter@. Molte volte queste caselle sono inesistenti, o non vengono controllate spesso da chi si occupa dell’invio delle newsletter. Spesso è necessario gestire le risposte in maniera accurata, quindi è utile poter specificare un diverso destinatario per agevolare il lavoro.

Con il Reply To si possono inserire anche un indirizzo di posta diverso dal dominio utilizzato per spedire: potrai quindi inserire l’e-mail del reparto commerciale o del reparto marketing, a seconda della tua comunicazione e delle risposte che chiedi ai tuoi clienti!

Come e dove si inserisce il mittente diverso dal dominio di invio?

Nel primo step della creazione delle campagne (se vuoi sapere come creare una campagna, clicca qui), seleziona l’opzione Reply To.

Una volta selezionata potrai inserire il mittente che vuoi che riceva le risposte che i tuoi clienti daranno dopo l’invio della tua campagna di e-mail marketing. Qui puoi specificare il nome del mittente che i tuoi contatti vedranno quando scriveranno l’e-mail di risposta e l’indirizzo che preferisci.

 

reply to

 

Per quanto tempo rimangono le statistiche delle campagne?

Per migliorare il servizio e le prestazioni di Kloudymail avrai la possibilità di consultare nel dettaglio le statistiche delle campagne degli ultimi sei mesi. In questo modo riuscirai ad avere tutti i dettagli delle preferenze dei tuoi clienti, divisi in click, lettori, bounce e disiscritti.

I dettagli delle campagne più datate verranno invece aggregati per velocizzare le performance di Kloudymail e rendere l’utilizzo più snello. Visualizzerai quindi le informazioni generali relative alla campagna (nome, oggetto, mittente e lista dei destinatari), il totale dei lettori, delle letture e delle non letture, il quantitativo dei click (suddivisi in unici e totali). Tutti i dati aggregati saranno ancora scaricabili in pdf/csv, in questo modo potrai sempre consultarli e averli a portata di mano.

Di default l’aggregazione dei dati verrà effettuata dopo 180 giorni dall’invio della campagna: se hai bisogno di specifiche diverse contattaci!

Le statistiche: lettori, bounce, disiscritti

Analizzare le statistiche è semplice con Kloudymail: basta aprire la sezione dedicata!

1 – Tab Lettori

Qui vengono riepilogati i dati di tutti coloro che hanno letto la comunicazione. Cliccando sulle mail, verranno visualizzati ulteriori dettagli, come l’orario di lettura, i link visitati e quali newsletter precedenti sono state aperte dallo stesso contatto.

le statistiche

 

2 – Tab Bounce

In questa tab vengono riepilogati i bounce, specifici di questa determinata campagna.

le statistiche

 

Il sistema distingue tre tipi di bounce, ecco le differenze (se vuoi maggiori informazioni sui bounce leggi qui).

le statistiche

3 – Tab Disiscritti

In questa tab puoi trovare tutti i dati di coloro che hanno espressamente chiesto di essere cancellati dalle tue liste. In questo modo puoi esportarli e fare un controllo sulle altre liste in tuo possesso, per disabilitarli in tutto il sistema.

Vuoi scoprire quali altri strumenti statistici hai a disposizione? Leggi la sezione panoramica e comparazione oppure la mappa dei click!

Le statistiche: panoramica e comparazione

Nella panoramica delle statistiche si trovano le informazioni generali, relative ai dettagli della campagna (nome, oggetto, lista, ora e giorno di invio) con un riepilogo in percentuale delle letture, dei click, dei bounce, e dei disiscritti.

le statistiche

 

Scorrendo la pagina troviamo un altro grafico. Qui si entra più nel dettaglio, tenendo in considerazione solo le percentuali dei consegnati, dei lettori e dei cliccatori. Inoltre, si fa la distinzione tra i lettori totali (quanti hanno visualizzato la newsletter), le letture totali (quante volte hanno aperto la newsletter) e le letture medie per utente (basate sui dati nel tempo).

Per quanto riguarda i click, vediamo la distinzione tra il numero totale dei cliccatori, il numero dei click, i click medi per utente e il CTR (tasso di conversione calcolato sul rapporto tra i cliccatori e i lettori).

le statistiche

 

Il sistema, inoltre, traccia anche il tipo di dispositivo che gli iscritti alla vostra lista utilizzano per visualizzare la newsletter, distinguendo tra mobile e desktop. In questo modo potete sapere su quali accorgimenti tenere in considerazione per rendere le e-mail responsive.

le statistiche

 

Kloudymail suddivide i dati a seconda degli orari e dei giorni di lettura della tua newsletter. In questo modo potete sapere quando i vostri clienti sono più reattivi alla tua comunicazione e inviare le successive campagne nei momenti giusti.

le statistiche

 

In fondo alla pagina delle statistiche, troviamo i dati unici nel tempo: il sistema paragona le statistiche delle campagne precedenti a quella selezionata, inviate alla stessa lista. In questo modo potete capire quali delle vostre campagne ha avuto più successo e impostare le successive per ottenere risultati migliori.

le statistiche

 

 

Vuoi scoprire quali altri strumenti statistici hai a disposizione? Leggi la sezione lettori,bounce e disiscritti oppure la mappa dei click!

 

 

 

 

 

 

Le statistiche: la mappa dei click!

Solo con Kloudymail puoi sapere chi ha cliccato e in quale punto della tua newsletter!

Tra le statistiche, che puoi consultare una volta inviata la tua campagna di e-mail marketing, c’è anche la sezione “mappa dei click“.

mappa dei click

Il software per l’e-mail marketing Kloudymail traccia tutti i link presenti sulla tua newsletter (corrispondenti per esempio a diversi prodotti o servizi), così da offrirti la possibilità di sapere quali contenuti hanno catturato l’attenzione dei tuoi utenti.

Ma soprattutto, cliccando su un’icona in corrispondenza di un link, puoi sapere chi è stato colpito da uno specifico approfondimento: puoi sfruttare queste informazione per inviare successive campagne di e-mail marketing mirate a seconda delle differenti aree di interesse.
Kloudymail traccia la percentuale dei click su ogni link, in rapporto a click totali, letture e destinatari complessivi dell’e-mail.

mappa dei click

 

La piattaforma ti offre già di default l’elenco complessivo dei “cliccatori”. Tutti gli indirizzi e-mail possono essere esportati: alla fine della pagina, clicca sul pulsante “utility” e poi esporta.

Kloudymail ha una funzionalità aggiuntiva: cliccando su “invia campagna a chi ha cliccato” puoi ulteriormente targettizare la tua comunicazione. Infatti puoi creare una nuova campagna a seconda degli interessi specifici dei clienti, basati su dati reali (i click). Per esempio se i tuoi clienti hanno cliccato sul link dell’offerta pesce, puoi inviare loro un buono sconto solo su quella offerta o una mail di follow up per ricordargli che l’offerta sta per scadere.

mappa dei click

 

Vuoi scoprire quali altri strumenti statistici hai a disposizione? Leggi la sezione panoramica e comparazione oppure la lettori,bounce e disiscritti!

 

Come profilare una campagna di e-mail marketing

Vuoi inviare una campagna di e-mail marketing selezionando solo una parte dei contatti inseriti nella tua lista? Profilandola per esempio su chi abita a Milano oppure indirizzandola solo alle donne? Puoi utilizzare i filtri! Ecco come profilare una campagna di e-mail marketing.

1 Scegli dal menù alla tua sinistra la sezione “campagne”. Completa tutte le informazioni richieste nella prima fase di creazione della campagna.

profilare una campagna di e-mail marketing

 

2 Clicca su “aggiungi filtro”. Ti si aprirà la seguente schermata:

profilare una campagna di e-mail marketing

3 Seleziona il campo sul quale intendi applicare il filtro (per esempio azienda, nome o città), successivamente il tipo di filtro (“uguale a”, “non uguale a”, “inizia con”…) e quindi il valore da abbinare. Per esempio, se desideri inviare la tua e-mail solo ai contatti di una determinata città, selezionerai “città”, “uguale a” e il nome, per esempio “Brescia”. La tua comunicazione sarà inviata solo ai contatti associati a questo parametro.

4 Clicca “conferma” e procedi con la creazione, il controllo e l’invio della tua campagna di e-mail marketing.

Se invece vuoi avere sempre a disposizione una lista profilata su un determinato filtro, scopri cosa sono e come creare le liste virtuali qui.

I diversi tipi di filtri:

I filtri da applicare variano a seconda del campo selezionato. Ecco tutte le categorie di filtri che puoi applicare con Kloudymail:

1. Se il campo ha un valore testuale o alfanumerico:

profilare una campagna di e-mail marketing

 

2. Se il campo ha un valore numerico:

profilare una campagna di e-mail marketing

 

3. Se il campo è a scelta singola o multipla:

profilare una campagna di e-mail marketing

 

Creare una nuova campagna di invio newsletter

E’ possibile creare una nuova campagna di invio newsletter in due modi:

1. Direttamente dalla dashboard cliccando sul pulsante “crea campagna” in corrispondenza del cruscotto “le ultime campagne & statistiche”

2. Accedendo dal menu laterale alla sezione campagne e cliccando sul pulsante “crea campagna”.

campagna di invio newsletter

 

Kloudymail guiderà l’utente attraverso quattro semplici step:

1. Nome&Lista: in questa sezione si deve scegliere il nome della campagna (che non viene visualizzato dal destinatario, serve solo internamente per distinguere le campagne le une dalle altre). Bisogna definire l’oggetto della newsletter, il tipo di lista (reale e virtuale) e scegliere quale. Bisogna specificare il nome e l’e-mail del mittente, il dominio di posta (assegnato in base alle licenze). Kloudymail da anche la possibilità di tracciare le campagne con Google Analytics.

In questa sezione si possono aggiungere i filtri (per sapere tutto sulla profilazione delle campagne clicca qui), per inviare la comunicazione solo ad una parte della propria lista.

 

campagna di invio newsletter

 

2. Scelta del template: in questa sezione puoi scegliere il template della tua comunicazione. Scegli tra i tuoi template (comunicazioni che hai creato in precedenza nella sezione apposita, se vuoi sapere tutto leggi qui) quello che vuoi utilizzare per questa campagna. Puoi scorrere tra diverse TAB: i tuoi template sono quelli che hai creato e salvato in precedenza; i Kloudy templates sono dei modelli a tua disposizione che abbiamo creato per facilitarti la realizzazione della grafica, ti basta sceglierne uno e modificare i contenuti; nella tab K-Bricks templates puoi creare un nuovo template partendo da zero con il nostro editor a blocchi; nella tab template vuoto, invece, puoi scrivere l’HTML del tuo template.

3. Modifica dei contenuti: in questa sezione puoi di nuovo modificare i contenuti e il layout della tua newsletter. Qui hai a disposizione diversi strumenti per rendere le tue comunicazioni efficaci. In alto a sinistra trovi quattro pulsanti: il primo ti permette di visualizzare sul browser l’anteprima della tua comunicazione; con il secondo puoi inviare la tua newsletter al tuo indirizzo personale per controllare i link, il testo e il layout sul client di posta; con il terzo puoi controllare che sui client di posta da te selezionati la tua newsletter venga visualizzata correttamente (non devi vedere quella di tutte: basta che selezioni solo quelle utilizzate dai tuoi clienti per leggere le tue comunicazioni); l’ultimo pulsante effettua un controllo sul contenuto della tua newsletter, per scovare eventuali errori o problemi che consegnerebbero la tua e-mail nella casella di posta indesiderata.

Inoltre in questo terzo step puoi inserire le variabili nella tua newsletter, sia nel contenuto che nell’oggetto della tua e-mail.

4. Invia campagna: nell’ultimo step della creazione delle campagne trovi il riepilogo delle informazioni riguardanti la tua campagna e un’anteprima dei contenuti. Tutto è pronto per essere inviato, devi solo decidere se far partire la campagna subito o schedularla con una data e un’ora ben precisi.

campagna di invio newsletter