GDPR, il diritto di rettifica con Kloudymail

GDPR, Kloudymail introduce la nuova funzionalità per il diritto di rettifica

Come abbiamo già avuto modo di spiegare, dal 25 maggio 2018 sarà applicato il GDPR, il nuovo regolamento europeo in materia di trattamento dei dati personali. Si tratta di un regolamento che coinvolgerà tanto le attività offline quanto quelle online di tutte le imprese. A tal proposito, noi di Kloudymail siamo già a buon punto e stiamo pian piano perfezionando la piattaforma in modo che il software per l’invio di newsletter sia a norma in tutto e per tutto mettendo i nostri clienti nelle condizioni di operare in piena tranquillità.

Diritto di rettifica nel GDPR, di cosa si tratta?

All’articolo 16 del GDPR, il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, viene introdotto il diritto di rettifica, spiegato come segue.

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa”.

GDPR, Kloudymail inserisce il diritto di rettifica

Kloudymail e diritto di rettifica, come funziona?

Tutti gli utenti della piattaforma Kloudymail potranno trovare spiegazione dell’aggiornamento delle funzionalità nella pagina inziale, in alto a sinistra all’interno del riquadro rosso.

Questa è la dicitura che ha introdotto il nostro software per l’invio di newsletter e dem:

Il nostro software è in regola con tutti gli adempimenti, per questo ti chiediamo di evitare pratiche scorrette che potrebbero portare anche al congelamento delle tue liste”. E ancora: “Il GDPR introduce nuovi diritti per gli utenti, come per esempio il diritto di rettifica. I tuoi utenti possono ora modificare i loro dati personali cliccando sul link che puoi aggiungere in calce all’e-mail”.

Nella pratica, aggiungere il link che consente di rispettare il diritto di rettifica è molto semplice, è sufficiente procedere come segue:

  • Crea o modifica il tuo template con K-Bricks;
  • Seleziona e trascina nel template il brick di disiscrizione e modifica preferenze;
  • Il gioco è fatto!

Kloudymail e diritto di rettifica, come funziona per il destinatario?

I destinatari delle tue campagne non vedranno grandi variazioni nelle e-mail che mandi loro. Semplicemente, in calce alla comunicazione, troveranno il link di disiscrizione e modifica preferenze che potranno usare – oltre naturalmente che per disiscriversi alla mail – per modificare i loro dati in tuo possesso.

Tutto chiaro? Per rimanere sempre aggiornato su GDPR e in particolare sulle conseguenze sull’e-mail marketing, visita la nostra pagina GDPR e segui gli articoli sul nostro blog!